20-28 Luglio – Isole Lofoten, Vesterålen, Senja e Lapponia Svedese: il Meglio dell’Artico

Isole Lofoten, Vesterålen, Senja e Lapponia Svedese: il Meglio dell'Artico

Il meglio della Scandinavia nella stagione delle Notti Bianche, tra paesaggi da cartolina, balene e foreste dove il buio non scende mai.

DATE

20 Luglio – 28 luglio

DURATA

8 notti

PREZZO

2.490,00 €

POSTI

6 posti

Isole Lofoten, Vesterålen, Senja e Lapponia Svedese: il Meglio dell’Artico

Il meglio della Scandinavia nella stagione delle Notti Bianche, tra paesaggi da cartolina, balene e foreste dove il buio non scende mai.

Un viaggio itinerante profondo e indimenticabile, ricco di cultura, storia e paesaggi mozzafiato. Il tutto contornato dalle notti bianche, il fenomeno per cui da aprile ad agosto, a queste latitudini non fa mai buio, neanche nel profondo della notte. 

Durante questo meraviglioso tour itinerante partiremo dalla Lapponia svedese, dove visiteremo Kiruna ed ammireremo le splendide distese di alberi e laghi che caratterizzano questo territorio. Valicate le Alpi Norvegesi, ci recheremo alle isole Lofoten, famosissime per i loro villaggi di pescatori incastonati tra le aspre vette e il mare. Percorreremo tutto l’arcipelago fino ad Å, il paesino dall’iconico nome dove la strada finisce e occorre tornare indietro. Seguiranno due notti alle isole Västerålen, dove faremo un safari alla ricerca di balene in gommone, per assicurarci la possibilità di visitare le baie più sperdute. Da lì raggiungeremo poi Senja, detta la Norvegia in miniatura, in quanto racchiude tutti i paesaggi tipici di questo bellissimo angolo di mondo. Qui faremo un trekking a mezzanotte, immersi nella notte bianca. Il viaggio si conclude poi in Lapponia Svedese, nella bellissima zona di Björkliden, dove potremo ammirare la mistica valle di Lapporten.

IL VIAGGIO IN BREVE

20-28 Luglio: tutto quello che c’è da sapere

Durata: 8 notti

Partecipanti: min 4 – max  6

Difficoltà: media, soprattutto per il fattore climatico e i molti km percorsi in strade tortuose

Clima: fresco e umido, anche durante l’estate

Abbigliamento: autunnale consigliato, non incluso nel prezzo.

Trasporto: minivan 9 posti.

Fotografo: Stefano Tiozzo

Trattamento: mezza pensione

Distanza percorsa: 1500 Km circa

Paesi: Svezia – Norvegia

Località principali: Kiruna – Narvik – Svolvær– Moskenes – Andenes – Isola di Senja – Björkliden

Highlights: Lapponia svedese, isole Lofoten, Västerålen e Senja, valle di Lapporten, notti bianche

Il PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Il meglio della Scandinavia nella stagione delle Notti Bianche, tra paesaggi da cartolina, balene e foreste dove il buio non scende mai.

2o Luglio

Benvenuti in Lapponia!

Atterraggio all’aeroporto di Kiruna, dove vi accoglieremo in aeroporto. Trasferimento al Kiruna Husky Lodge, dove soggiorneremo in un bellissimo cottage rustico con camere twin e bagni in comune. La sauna sarà a disposizione in un edificio esterno. Al nostro arrivo sarà servita una cena tipica. Possibilità di passeggiate notturne e sessioni fotografiche durante la notte bianca.

21 Luglio

Verso la Norvegia

Colazione nella struttura. Oggi ci sposteremo alle isole Lofoten, attraversando la Lapponia svedese da Kiruna ad Abisko, e successivamente valicando le Alpi per poi scendere attraverso una pittoresca strada a Narvik. Da qui imboccheremo la Lofast, la nuova strada veloce che ci permette di raggiungere le isole Lofoten in poche ore. Questo arcipelago consiste di centinaia di piccole isole, dove villaggi di pescatori giacciono incastonati in posizioni impossibili tra montagna e mare. Ogni angolo di queste isole merita una sosta, e ne faremo tantissime, ovviamente quando il meteo ce lo permetterà. In serata arriveremo a Henningsvær, un villaggio di pescatori di circa 500 abitanti, situato nell’isola di Austvågøya. Qui soggiorneremo in tipiche rorbuer, le capanne di pescatori costruite a mo’ di palafitte sul mare. Prepareremo una cena in autonomia, dopo di che potremo fare passeggiate libere e sessioni fotografiche con osservazione della notte bianca.

22 luglio

Le Meravigliose Isole Lofoten

La colazione sarà preparata da noi in autonomia, nel confort della nostra rorbu. La mattinata sarà dedicata all’esplorazione delle isole di Austvågøya e Vestvågøya e dei loro stupendi panorami. Inizieremo proprio da Henningsvær, l’antico villaggio di pescatori che ci ospita, dove oggi vivono circa 400 persone. Il suo elegante porto si affaccia sul mare più pescoso delle Lofoten, e permette ai pescatori di raggiungere le zone di nidificazione del merluzzo in pochi minuti. Volendo, potremo fare una crociera (opzionale, soggetta a supplemento) in gommone per esplorare i dintorni, e magari avvistare qualche aquila di mare. Un’alternativa più confortevole è la sauna, dotata anche di hot tub (opzionale, soggetta a supplemento), oppure una sessione fotografica nei dintorni del porto.  Nel pomeriggio, dopo un eventuale pranzo libero, esploreremo la parte nord di Vestvågøya, fino a raggiungere Utakleiv, con la sua famosa spiaggia – forse uno dei luoghi più fotogenici di tutte le Lofoten. Rientro in serarta, in tempo per preparare una cena in autonomia e godersi la notte bianca durante una sessione fotografica.

ATTIVITA’ OPZIONALE: Safari per l’osservazione delle aquile marine e del Trollfjord
Da pagare sul posto – chiedeteci informazioni su costi e modalità

23 Luglio

Attraverso le isole Lofoten

Colazione in autonomia, preparata da noi. In mattinata, lasceremo Henningsvær per un viaggio che ci porterà all’estremo sud-ovest dell’arcipelago delle Lofoten. Attraverseremo ancora Vestvågøya, stavolta però lungo la costa sud, per arrivare a Moskenesøya, la più meridionale delle isole Lofoten. Questa isola ha panorami al limite dell’incredibile, e quasi ogni curva rivela un panorama nuovo che ci permetterà di scattare foto indimenticabili. Il tragitto, dopo circa 120 km che percorreremo in molte ore fermandoci in tutti i punti più pittoreschi, si conclude a Sørvågen, dove prenderemo possesso della nostra rorbu con vista mare. Nel pomeriggio, raggiungeremo anche Å, il paese dall’iconico nome e dalla posizione invidiabile: qui infatti termina la strada delle Lofoten. Qui, oltre che realizzare scatti fotografici, potrete visitare il museo dello stoccafisso o quello dei villaggi di pescatori (ingressi non inclusi nella quota), o semplicemente rilassarvi sul lungomare. Al rientro, la cena sarà preparata in autonomia, seguita da una sessione fotografica durante la notte bianca.

24 luglio

Le isole Vesterålen

Colazione in autonomia. In mattinata, lasceremo le nostre rorbu per recarci ad Andenes, il capoluogo delle isole Vesterålen. Raggiungerlo non è banale: la strada è lunga quasi 350 km, ma ci sembreranno molti meno in quanto avremo occasione di rivedere questi splendidi panorami, magari con una luce e condizioni meteo diverse rispetto all’andata. Ci fermeremo per soste tecniche a Svolvær e Sortland, e per il resto ci faremo guidare dalle condizioni meteo e dai panorami. Arriveremo in serata ad Andenes, capoluogo del comune di Andøy. Qui soggiorneremo in miniappartamento dotato di cucina. Dopo una cena in self-catering, potremo goderci questa vivace cittadina portuale durante la notte bianca.

25 luglio

Alla ricerca delle balene

Colazione in self-catering. In mattinata, ci imbarcheremo su dei gommoni per un safari alla ricerca di balene. Orche e megattere stazionano nel mare intorno alle isole Vesterålen, e Andenes costituisce il punto di partenza ideale per i famosi safari. Il safari durerà circa 3 ore. Pranzo libero. Nel pomeriggio, avremo tempo per una sessione fotografica nei dintorni. Cena in self-catering.

26 Luglio

Senja, la Norvegia in miniatura

Colazione in self catering. In mattinata prenderemo il traghetto che collega Andenes con Gryllefjord, nell’isola di Senja. La durata del tragitto è di poco meno di due ore. Attenzione: il mare può essere molto mosso! Nel resto della giornata visiteremo l’isola di Senja, detta la Norvegia in miniatura, in quanto racchiude tutti i panorami tipici di questo splendido paese. Secondo il meteo, ci fermeremo in vari punti panoramici per fare foto a meravigliosi borghi di pescatori, insenature, montagne a picco sul mare, fiordi e magari anche animali, come le onnipresenti renne. La cena sarà preparata da noi nell’appartamento dove soggiorneremo. Dopo cena, in caso di bel tempo, potremo fare il trekking che porta a Segla, la iconica montagna a forma di vela. Il trekking è impegnativo ed è sconsigliato a chi soffre di vertigini e non è in buona forma fisica. Rientro in nottata.

27 luglio

Il parco naturale di Abisko

Colazione in self catering. Oggi torneremo in Lapponia, percorrendo la lunga strada che porta ad Abisko (circa 4h di guida, oltre alle numerose soste). Abisko è la frazione più settentrionale della Svezia, e conta la bellezza di 85 abitanti. Abisko è famosa per la sua prossimità alla iconica valle di Lapporten, detta anche la porta della Lapponia, che con la sua forma semicircolare ha ispirato miti e leggende del popolo Sàmi nel corso dei secoli. Il sentiero del Re (Kungsleden), lungo 425 km, ha inizio proprio ad Abisko, così come il lunghissimo lago (Torneträsk) dal quale sorge il fiume Tornio, il più lungo dei paesi nordici con i suoi 510 km (oltre ai 110 km di lunghezza del lago). In questa zona si trova una incredibile diversità biologica, e sarà possibile trovare piante rare come l’orchidea lappone o le tamerici. Nel pomeriggio faremo un trekking facile per ammirare la zona da vicino, incluse le ultime aree di permafrost d’Europa. In serata, sarà servita una cena al ristorante della struttura. Possibilità di passeggiate libere nei dintorni durante la notte bianca.

28 luglio

Arrivederci Lapponia

Colazione. Trasferimento all’aeroporto di Kiruna per il volo di ritorno e fine del viaggio.

INFO SUPPLEMENTARI

Il meglio della Scandinavia nella stagione delle Notti Bianche, tra paesaggi da cartolina, balene e foreste dove il buio non scende mai.

Quota di partecipazione: 2.490 (adulti),

 Il viaggio non è adatto ai bambini sotto i 6 anni.

Aeroporto di riferimento: KIRUNA

LA QUOTA COMPRENDE

  • sistemazione come descritto nel programma in camera doppia (per la camera singola si applica un supplemento)
  • pasti in mezza pensione: cene incluse, alcune volte in self-catering dove menzionato, pranzi esclusi (previste soste per snack o veloci pranzi al sacco)
  • la prima colazione (spesso in self catering, come da programma)
  • l’accompagnatore di lingua italiana
  • l’assistenza fotografica a cura di Stefano Tiozzo e il servizio di post produzione su 3 immagini a vostra scelta a cura di Stefano Tiozzo
  • tutte le attività elencate
  • tutti i trasferimenti in minibus privato inclusivi di autista e carburante
  • l’ingresso a tutte le attrazioni menzionate, laddove richiesto

LA QUOTA NON COMPRENDE

.

  • i voli
  • gli alcolici
  • gli extra
  • l’assicurazione individuale
  • le attività menzionate come “libere” e in generale tutto ciò che non è espressamente menzionato nel programma

TOUR OPERATOR

LAPPONE – THE FIVE SENSES OF LAPLAND

Il programma di seguito riportato corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dal Tour Operator LappOne – The Five Senses Of Lapland (Monny AB – Sågaregatan 13 – 95333 Haparanda,Sweden Swedish org. N. 556855-5790 VAT N. SE556855579001 – www.lappone.com/it/ ). I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di LappOne che sarà l’unico referente per le adesioni e il pagamento dei servizi di seguito riportati.

INFO E PRENOTAZIONI

Prendi parte la viaggio!

Privacy

6 + 13 =